Sezione: Bollettino Internazionale

BOLLETTINO N° 1

“Vedi, ti offro oggi, vita e felicità” Dt 30,15

 

Care Suore,

 

La Sapienza Eterna e Incarnata prosegue la sua ricerca del cuore degli esseri umani per nascere in questo mondo e rivelare la sua continua presenza fra loro. Ogni giorno della nostra vita abbiamo una scelta da fare, dunque, scegliamo la vita e la felicità perché la nostra vita sia un dono agli altri. Dal Capitolo generale 2018, riflettiamo sul modo di concretizzare l'Orientamento e ciascuna di noi, da sola o in comunità, cerca i mezzi per vivere il nostro impegno ad « amare senza frontiere » come Figlia della Sapienza.  

 

In questo Bollettino, condividiamo l'esperienza vissuta dai Capitoli di Entità. E' un invito a essere unite le une con le altre come Maria Luisa ha tanto desiderato per le sue figlie. A livello di Congregazione, parecchie Entità hanno fatto seri passi verso il processo di riconfigurazione che ci invita a lasciare la presa e a compiere passi audaci con coraggio e fede. 

 

In questo momento, l'invito di Papa Francesco mi sembra molto appropriato. Ci richiama a prestare attenzione alle piccole cose della vita quotidiana. Egli scrive: 

 

“ La santificazione è un cammino da fare a due a due. La vita comunitaria, in famiglia, in parrocchia, nella comunità religiosa o in qualunque altra, è fatta di tanti piccoli dettagli quotidiani. Questo capitava nella comunità santa che formarono Gesù, Maria e Giuseppe, dove si è rispecchiata in modo esemplare la bellezza della comunione trinitaria. Ed è anche ciò che succedeva nella vita che Gesù condusse con i suoi discepoli e con la gente semplice del popolo.”

 

Ricordiamo come Gesù invitava i suoi discepoli a fare attenzione ai particolari:

 

Il piccolo particolare che si stava esaurendo il vino in una festa.
Il piccolo particolare che mancava una pecora.
Il piccolo particolare della vedova che offrì le sue due monetine.
Il piccolo particolare di avere olio di riserva per le lampade se lo sposo ritarda.
Il piccolo particolare di chiedere ai discepoli di vedere quanti pani avevano.
Il piccolo particolare di avere un fuocherello pronto e del pesce sulla griglia mentre aspettava i discepoli all’alba.

 

 La comunità che custodisce i piccoli particolari dell’amore dove i membri si prendono cura gli uni degli altri e costituiscono uno spazio aperto ed evangelizzatore, è luogo della presenza del Risorto che la va santificando secondo il progetto del Padre. 

 

 Poiché desideriamo vivere il nostro impegno ad amare senza frontiere in modo profetico, “costruiamo comunità di vita per cercare insieme la Sapienza e rivelarla là dove siamo inserite.” (RV 38)

Sr Rani Kurian fds Superiora generale

 

  *1Letter to Henry de Castries, 14 August 1901 
*11Apostolic exhortation Gaudete et Exsultate (Rejoice and be glad) No 141-145

Article available in Français English Espanol Italiano
Other articles in the section Bollettino Internazionale
BOLLETTINO N° 1
BOLLETTINO N° 32
BOLLETTINO N° 31
BOLLETINO N° 30 APRILE 2017
BOLLETTINO N° 29 OTTOBRE 2016
BOLLETTINO N° 28 Giugno 2016
BOLLETTINO N° 27 Dicembre 2015
BOLLETTINO N° 26 GIUGNO 2015
BOLLETINO N° 25 - GENNAIO 2015
Bollettino N° 23
Navigateurs: Internet Explorer version 10 et +, Firefox et Chrome | Copyright: Filles de la Sagesse 2005-2014 Legals